lunedì 17 aprile 2017

TRIESTE - DI IERI E DI OGGI

VISITA IL SITO
” Trieste di ieri e di oggi “, nasce con l’intento di condividere notizie, immagini fotografiche, opere di pittori triestini e quanto altro riguardi la città di Trieste e il suo territorio, di ogni periodo storico.
Nel Gruppo Facebook troverete moltissime immagini di TRIESTE.
Clicca per iscriverti al Gruppo Trieste di ieri e di oggi

sabato 19 novembre 2016

STORIA DI TRIESTE - DALLE ORIGINI AI GIORNI NOSTRI

La Storia di Trieste dalle origini - La Tergeste Romana.....
VISITA IL SITO
Clicca per iscriverti al Gruppo Trieste di ieri e di oggi

VECCHIA TRIESTE - GALLERIA FOTOGRAFICA

TRIESTE STORIA, in collaborazione con TRIESTE DI IERI E DI OGGI vi propone un'ampia GALLERIA di immagini della VECCHIA TRIESTE (Cliccate per accedere)
ISCRIVETEVI
Clicca per iscriverti al Gruppo Trieste di ieri e di oggi

TRIESTE DI IERI E DI OGGI

VISITA IL SITO
” Trieste di ieri e di oggi “, nasce con l’intento di condividere notizie, immagini fotografiche, opere di pittori triestini e quanto altro riguardi la città di Trieste e il suo territorio, di ogni periodo storico.
Nel Gruppo Facebook troverete moltissime immagini di TRIESTE.
ISCRIVITI
Clicca per iscriverti al Gruppo Trieste di ieri e di oggi

domenica 13 novembre 2016

STORIA DELLA CITTA' DI TRIESTE

ll nome Tergeste è di origine preromana, con base preindoeuropea: terg = mercato, ed il suffisso –este, tipico dei toponimi venetici. In alternativa, si ritrova proposta l'origine latina del nome "tergestum" (riportata dal geografo di età augustea Strabone), legata al fatto che i legionari romani dovettero combattere tre battagle per avere ragione delle popolazioni indigene ("Ter-gestum bellum", dal latino "ter" = tre volte e "gerere bellum" = far guerra, cui il participio passato da "gestum bellum"). Sin dal II millennio a.C. il territorio della provincia di Trieste fu sede di importanti insediamenti protostorici, i castellieri, villaggi arroccati sulle alture e protetti da fortificazioni in pietra, i cui abitanti appartenevano a popolazioni di probabile origine illirica e di stirpe indoeuropea. Fra il X e il IX secolo a.C. la popolazione autoctona entrò in contatto con un'altra etnia indoeuropea, i (Venetici, Heneti o Eneti), da cui venne notevolmente influenzata sotto il profilo culturale. Con le conquiste militari dell'Illiria da parte dei Romani, i cui episodi più salienti furono la guerra contro la pirateria degli Istri del 221 a.C., la fondazione di Aquileia nel 181 a.C. e la guerra istrica del 178-177 a.C., ebbe inizio un processo di romanizzazione ed assimilazione delle popolazioni preesistenti. La “Venetia et Histria”, di cui Aquileia divenne la capitale. Dall'anno della sua fondazione, Aquileia si era sviluppata rapidamente ed aveva assunto sempre più il ruolo di città fortezza: vennero costruiti templi, fontane, obelischi, acquedotti, un circo, un anfiteatro e persino un palazzo imperiale. I canali fluviali garantivano il carico scarico delle mercanzie e degli approvvigionamenti via mare; contava quasi 200.000 abitanti. Tergeste fu colonizzata alla metà del I secolo a.C. in epoca cesariana (Regio X Venetia et Histria), ed è probabile che la fortezza principale fosse situata sulle pendici del colle di San Giusto. I Tergestini sono menzionati nel De bello Gallico di Giulio Cesare, a proposito di una precedente invasione forse di Giapidi: "Chiamò T. Labieno e mandò la legione quindicesima (che aveva svernato con lui) nella Gallia Cisalpina, a tutela delle colonie dei cittadini romani, per evitare che incorressero, per incursioni di barbari, in qualche danno simile a quello che nell'estate precedente era toccato ai Tergestini che, inaspettatamente, avevano subito irruzioni e rapine. (CAES. Gall. 8.24). Tergestum fu citata poi da Strabone, geografo attivo in età augustea, che la definì come phrourion (avamposto militare) con funzioni di difesa e di snodo commerciale. Tergeste si sviluppò e prosperò in epoca imperiale, imponendosi come uno dei porti più importanti dell'alto Adriatico sulla via Popilia-Annia. Il nucleo abitativo nel 33 a.C. venne cinto da alte mura (ancora visibile la porta meridionale, il cosiddetto Arco di Riccardo) da Ottaviano Augusto (murum turresque fecit) e venne arricchito da importanti costruzioni quali il Foro ed il Teatro. Dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, la città passò sotto il controllo dell'impero bizantino fino al 788, quando venne occupata dai franchi. Nel 1098 risultava già diocesi vescovile con il nome latino di Tergestum. Nel XII secolo divenne un Libero Comune e dopo secoli di battaglie contro la rivale Venezia, Trieste si pose sotto la protezione (1382) del duca d'Austria conservando però una notevole autonomia fino al XVII secolo.
LINK AL SITO

lunedì 17 ottobre 2016

" ANTIQUARIATO - COLLEZIONISMO - MODERNARIATO "

Un Gruppo Facebook "gratuito" dedicato all'Arte e all'Antiquariato !
" " I S C R I V I T I "
Uno spazio dedicato all'appassionato di arte e antiquariato, dove è possibile inserire i propri oggetti da vendere o formulare delle richieste di ricerca, ma dove trovare preziose informazioni, consigli e cultura.